Pallavolo Stra

Pallavolo Stra

Pallavolo StraLa Officine Cercato in serie B2A 10 anni dalla nascita la società è una delle più forti della Riviera del Brenta

In piedi: Davide Vanuzzo, Manuel Martarello, Laura Tiozzo, Giovanna Favaretto, Barbara Zangirolami, Giorgia Salviato, Manola Mozzato, Andrea Gomiero e Roberto Checchin; accosciate: Andrea Borza, Giulia Lapegna, Martina Zuanazzi, Elisa Marigo, Paola Barina e Cristina Martin.

(m.p.) Non era attesa ma è arrivata, bella come tutte le promozioni e soprattutto meritatissima. Con un turno d’anticipo la Cercato Officine, la squadra femminile di pallavolo di Stra, ha vinto il campionato di serie C e si prepara per il grande salto in B2. Stagione disputata a ritmi impressionanti: a una partita dalla fine del campionato, la squadra ha totalizzato 53 punti, vincendo 18 incontri e perdendone soltanto 3. “Siamo partiti con la volontà di disputare un ottimo campionato,” spiega il Presidente Mauro Pelizzaro, “ma ad inizio stagione non pensavamo alla promozione.” E invece, vuoi perché la serie C, secondo lo stesso Pelizzaro, è un po’ meno forte rispetto a qualche anno fa, vuoi perché ad essere davvero forti sono proprio le ragazze della Officine Cercato, la squadra si è presentata da subito come quella da battere. “E’ un ottimo gruppo, molto vivace ed esuberante,” dice Pelizzaro, “ma anche disciplinato e unito. E’ una squadra giovane, fisicamente potente e mediamente piuttosto alta.”

Allenate da Roberto Checchin (ex giocatore di serie A), le ragazze che l’anno prossimo giocheranno in serie B2 rappresentano la punta dell’iceberg di una realtà ampia ed articolata. 150 tesserate, di cui 20 in prestito a squadre della zona, 8 allenatori, 7 squadre che disputano una decina di campionati, un direttivo composto da 20 dirigenti, la Officine Cercato Volley è una delle società più grandi e prestigiose del pallavolo femminile tra Padova e Venezia. Solo il Sandonà, con la prima squadra in B1, gioca a livelli più alti.

Società giovane quella di Stra, ma con una storia costellata da molte vittorie e promozioni. Nata dieci anni fa come costola della Pallavolo Riviera del Brenta (squadra maschile con sede a Fiesso), Stra ottiene a tre anni dalla fondazione la prima promozione, dalla Terza categoria alla Seconda. Seguono in rapida successione i passaggi in Prima categoria e Serie D. Le protagoniste sono sempre le stesse atlete, dodicenni agli esordi in Terza, appena sedicenni all’approdo in D. Ed è proprio a causa della giovane età e della limitata esperienza che il primo anno in D si conclude con la retrocessione ma a quel punto la società è tanto solida e conosciuta da attirare come sponsor principale le Officine Cercato a garanzia della serenità finanziaria necessaria nel conseguimento di nuovi risultati. Ed ecco, in quattro anni, la nuova promozione in D, poi la C ed ora la vittoria di quest’anno. “La B2 è una serie molto diversa dalla C, con un livello tecnico nettamente superiore,” spiega il presidente Pelizzaro, “l’obiettivo per il prossimo anno sarà la conferma della serie. Intanto però godiamoci le promozioni.”

Sì, promozioni. Perché non c’è solo la B2 da festeggiare. La Officine Cercato Pallavolo festeggia in questi giorni una seconda promozione: quella della squadra giovanile allenata da Manuel Martarello, che vincendo la Seconda categoria si prepara al salto in Prima. Una stagione da record, la squadra ha vinto tutte le partite perdendo solo tre set. Età media delle atlete: 17 anni. Quel che si dice un bel vivaio…

top home presentazione distribuzione archivio le nostre firme sport chi siamo

pubblicità

Medicina

www.klubodchudzania.pl www.antykoncepcja.net www.astmaoskrzelowa.pl